I Caffè Speciali: alla scoperta dei Caffè Particolari

Se il Caffè è una delle bevande più consumate al mondo forse non possiamo dire lo stesso dei Caffè Speciali poiché in pochi conoscono l’esistenza di questi Caffè Particolari.
Come italiani conosciamo il caffè sotto forma di espresso, in tazza piccola e in quantità modeste. Gli americani lo preferiscono in tazza grande, lungo e meno concentrato. Ma il caffè non è solo questo, è tanto altro. Dietro questa bevanda, infatti, si nasconde un mondo al pari di tutti gli altri alimenti che abitualmente consumiamo e dei quali spesso ignoriamo i percorsi che li portano sulle nostre tavole. Gli Speciality Coffee e i Caffè Speciali si presentano, al contrario, mettendo in primo piano proprio il loro percorso di vita: sono, infatti, Caffè Particolari dei quali si conosce l’intera storia ed è possibile ricostruire l’intera filiera produttiva, tracciata nei minimi dettagli.

Il ciclo di vita dei Caffè Speciali: dalle origini all’estrazione dei Caffè Particolari

I Caffè Speciali per essere definiti tali devono rispettare una serie di parametri che possiamo ritrovare nella definizione stessa di Caffè Speciale rilasciata dalla SCAA, (Specialty Coffee Association of America), fondata nel 1982 per promuovere la cultura del caffè e alla quale ha fatto seguito la SCAE, la sorella europea.
Secondo la SCAA un Caffè Speciale nasce nel momento in cui una varietà botanica viene coltivata… ma non si ferma qui. Al processo di coltivazione segue la fase di raccolto e di lavorazione dove il prodotto deve essere lavorato con la massima attenzione per poter mantenere tutta la qualità e la particolarità che lo contraddistinguono.
I chicchi di caffè speciale, ancora verdi, presentano una grande omogeneità e sono privi di difetti, due aspetti da non sottovalutare in quanto proprio grazie ad essi avremo un prodotto dal gusto eccellente.
caffe particolari | caffe speciale

Il processo di tostatura: i Caffè Speciali e i maestri artigiani

La tostatura è forse una delle fasi più importanti nella produzione dei Caffè Speciali poiché è il momento in cui interviene anche la bravura di chi ha il compito di seguire la torrefazione. Infatti è proprio grazie alle abilità dei maestri torrefattori che è possibile far emergere dai chicchi di caffè speciali il vero carattere che li distingue e li definisce come tali. L’artigianalità in questa fase è molto importante e può davvero fare la differenza poiché un torrefattore che ha da sempre curato manualmente la fase della tostatura conosce bene tutti gli aspetti più rilevanti. I chicchi di caffè speciali, ad esempio, è necessario che siano tostati freschi, ricorrendo alla cosiddetta torrefazione artigianale, altrimenti gli aromi svaniranno e il caffè non sarà più un vero caffè speciale.

speciality coffee | caffe particolari

Il momento dell’estrazione prima della degustazione dei Caffè Speciali

Il metodo di estrazione non è meno importante quando parliamo di Caffè Speciali. Anche qui grande importanza hanno le capacità del barista grazie alle quali un Caffè Speciale potrà esprimersi finalmente in tazza lasciando ai degustatori la possibilità di apprezzare tutte le sue note particolari. Per esempio è importante che vengano disposte acqua e caffè nelle giuste dosi, che la temperatura sia ideale, che il tempo di contatto si quello corretto e così via.

caffe speciali | caffe particolari

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *